Internet delle cose: mercoledì 21 luglio Giovanni Comandé invitato a conferenza mondiale insieme al fondatore di Algorand (progetto basato sulla blockchain per garantire transazioni sicure) e al responsabile AI di Facebook

Internet, internet delle cose e diritti: Giovanni Comandé, docente di Diritto privato comparato dell’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica e Sviluppo) e coordinatore del Lider-Lab (Laboratorio Interdisciplinare Diritti e Regole) della Scuola Superiore Sant’Anna, è stato chiamato a intervenire alla prima conferenza annuale nell’ambito del progetto di ricerca “RIOE” (acronimo di “Rights of the Internet of Everything”, finanziato dal programma europeo Horizon 2020) in occasione di un evento online previsto per mercoledì 21 e per giovedì 22 luglio.

L’evento riunisce le massime autorità mondiali di “Internet delle cose” con l’obiettivo di promuovere confronto scientifico e sviluppare nuove opportunità di business. Mercoledì 21 luglio, nella sessione dedicata a “Internet delle persone”, Giovanni Comandé si confronta con Silvio Micali, fondatore di Algorand, il progetto basato sulla tecnologia blockchain per garantire transazioni sicure, e con Norberto Andrade, responsabile del settore “Etica digitale e intelligenza artificiale” di Facebook.

Il progetto dettagliato della conferenza è disponibile QUI.

Il modulo online per registrarsi e per seguire la conferenza è disponibile QUI.

 

In copertina: Giovanni Comandé.