Start website main content

  • Istituto DIRPOLIS

RICONOSCIMENTI INTERNAZIONALI: CLAUDIA SCHETTINI, DOTTORANDA DEL PHD IN GLOBAL POLITICS & HUMAN RIGHTS DELLA SCUOLA SANT'ANNA, TRA VINCITRICI DEL PROGRAMMA “NEXT GENERATION SYMPOSIUM” PER RIFLETTERE SU SICUREZZA INTERNAZIONALE IN PROSPETTIVA DI GENERE

Publication date: 14.12.2021
Image for claudia_schettini.png
Back to Sant'Anna Magazine

Prestigioso riconoscimento internazionale per una dottoranda al secondo anno del PhD in Global Politics & Human Rights della Scuola Superiore Sant'Anna, Claudia Schettini, che è risultata tra le venti vincitrici del “Next Generation Symposium”, promosso da “WIIS Global” (“Women in International Security”). Quest’ultimo è un prestigioso programma altamente competitivo: il bando per l’edizione 2021 del simposio ha ricevuto più di 1500 candidature da tutto il mondo. Le venti vincitrici, tra le quali figura Claudia Schettini, tutte giovani professioniste e ricercatrici, sono chiamate a esaminare nelle varie sessioni le diverse sfide a cui la sicurezza internazionale deve far fronte, da una prospettiva di genere. Il progetto di Claudia Schettini, intitolato “Autonomous Weapons Systems: perpetuating the Gender Bias in Armed Conflict?”, ha l'obiettivo di mettere in evidenza i pregiudizi di genere derivanti dall'utilizzo dei sistemi di armi autonome, in primis i droni militari.

“La questione fondamentale è che cambiando gli algoritmi dei droni, l'utilizzo delle armi autonome può ribaltare la struttura patriarcale su cui si fondano oggi non solo il diritto internazionale e il diritto internazionale umanitario ma, in generale, la maggior parte delle questioni attinenti alla sfera della sicurezza e difesa internazionale”, sottolinea la dottoranda della Scuola Superiore Sant'Anna.

In copertina: Claudia Schettini.